Da via Marano a Veduro (e ritorno)

Questo percorso si snoda su strade secondarie a Est e Nord di Marano, fino ad arrivare alla frazione di Veduro (e ritorno).

Le strade percorse sono per la maggior parte secondarie e piuttosto strette: 3,00/3,50 mt, con scarso traffico veicolare.
Alcuni tratti sono individuati su stradelli privati ghiaiati e/o asfaltati e/o capezzagne.

Lunghezza = 3,70 km andata – 2,5 km ritorno.

 

Percorrendo la ciclabile che da Castenaso porta a Marano giunti in corrispondenza del nc 3, di via Marano, si attraversa la strada e si imbocca con direzione nord di fronte, lo stradello privato, ghiaiato che porta ai nncc 4-5-6.
Si prosegue fino in fondo ed al termine dello stradello si prosegue sempre rettilinearmente verso nord sulla capezzagna ivi presente.
La capezzagna termina in corrispondenza di un gruppo di case (via Ciottitrentadue 7). Qui si attraversa il canale alla sx (scolo fiumicello dugliolo) e ci si immette sulla via Ciottitrentadue tenendo sempre direzione nord.
Dopo pochi metri, sempre con direzione nord, si imbocca la via Marciapesce.
Si prosegue sulla via ed in fondo dopo la curva a sx si gira alla prima a dx su uno stradello privato ghiaiato.
Seguendo lo stradello si arriva, sempre con direzione nord, alla via Veduro.
Imboccata la via sempre verso Nord, la si segue, girando a sx alla prima curva in direzione Ovest (Veduro).
Si percorre tutta la via fiancheggiando la chiesa di Veduro e poi fino al termine della strada.
A questo punto inizia il ritorno imboccando la via Marana con direzione sud e Marano.
Si prosegue su questa via, che poi diventa via della Pieve, e giunti dopo ca. 1,5 km all’incrocio con via Marciapesce si gira a sx imboccando tale via.
Al termine del rettilineo ci si ritrova sul percorso precedente che si potra’ percorrere a ritroso.
Un’alternativa sarebbe quella di non svoltare e proseguire verso sud e Marano sulla via della Pieve fino ad arrivare alla chiesa di Marano.